ALCUNI CONSIGLI E STRUMENTI PRATICI

Si intitola “Thinking, Fast and Slow” il libro più letto in questo periodo a Wall Street. A scriverlo è stato il premio nobel Daniel Kahneman, che ha cercato di individuare i principali errori in cui sono soliti incorrere la maggior parte degli investitori.

1) “E’ meglio investire subito prima che il listino salga troppo“, dando quindi per scontato che la corsa al rialzo duri per diverso tempo e allontanando la possibilità, per nulla remota, che possa verificarsi una brusca inversione di rotta.

2) “I prezzi stanno scendendo, devo vendere subito“, mentre in realtà un famoso ed efficace detto consiglia di comprare sui minimi e vendere sui massimi.

3) “Non ci sono possibilità di uscita dalla crisi“. Una visione troppo pessimista spesso finisce per offuscare la visione della realtà e porta a compiere scelte sbagliate.

4) “Se i miei amici hanno comprato quella società, lo devo fare anch’io“, ossia farsi condizionare eccessivamente dalle persone che ci circondano per paura di andare controtendenza.

5) “Se l’ha detto il mio promotore finanziario vuol dire che è così“, dando quindi per scontato che i promotori finanziari non possono assolutamente sbagliarsi.

6) “Tutti i rischi sono sotto controllo“, una convinzione assolutamente sbagliata in quanto anche il prodotto finanziario più difensivo ha dei rischi.

7) “Sento che oggi è il giorno giusto per fare un investimento“. E’ sempre bene procedere con i piedi di piombo prima di fare un investimento e considere tutte le variabili in gioco, in quanto la percezione soggettiva può dare una visione distorta della realtà.

8) “Visto quello che mi è successo non investirò più in Borsa“, mentre è assolutamente sbagliato farsi condizionare da eventi negativi del passato.

9) “Se gli altri investono con quel sistema deve essere giusto“, mentre non è assolutamente detto che sia così.

10) “Bisogna fare come gli investitori istituzionali“, senza considerare che le scelte di investimento fatte per gestire grandi patrimoni non sempre sono consigliabili a chi dispone di cifre più piccole.

Anche le opzioni binarie, stanno conoscendo un periodo di forte sviluppo, grazie al loro meccanismo di facile comprensione.

Sarebbe un errore credere che le due forme di investimento siano alternative. Infatti con una strategia di investimento comune si possono effettuare operazioni sui due mercati, al fine di ottimizzare le caratteristiche di entrambi. Sul fronte valutario, ci sono differenze di accesso nei due mercati: se con il forex trading si ha un accesso 24/7 su tutte le valute, alternativamente a prezzi di mercato o con gli ordini pendenti, le opzioni binarie invece offrono un accesso solo con i prezzi di mercato, e in alcune ore solo per determinate valute.

Inoltre, il forex trading offre piattaforme più complete, che possono essere programmabili. Esiste poi la possibilità di acquisire software esterni (forex expert advisor, signals provide) che aiutano il trader nelle diverse operazioni. Le piattaforme disponibili per le opzioni binarie ad oggi non sono programmabili, sebbene siano in fase di evoluzione.

La combinazione di forex trading e opzioni binarie.

Se il mercato delle opzioni binarie rispetto al forex presenta quindi alcune limitazioni sulle modalità d’accesso al mercato valutario,  e sulla tecnologia delle piattaforme impiegate, tuttavia ha il grande pregio di non avere leve finanziarie che rendono più complesso il calcolo del rischio.

Mentre la gestione del rischio nel forex è soprattutto legata al meccanismo degli stop loss che in alcuni casi può essere controproducente per il trader.

Le strategie di investimento comune consistono nel combinare posizioni al fine di ottenere strategie adeguate al proprio profilo di rischio e consentono di ottimizzare i pregi di ciascun mercato, riducendone invece gli aspetti negativi.

Infatti, comprando un’opzione SOTTO al limite del prezzo di carico sul forex trading ci si può coprire della eventuale perdita ottenuta con l’uso dello stop-loss.

Una strategia combinata di forex trading e opzioni binarie può essere utile per portare avanti le operazioni in base alle scadenze: si potrebbe gestire le posizioni a breve scadenza con le opzioni binarie, e con il forex trading le operazioni con scadenze più lunghe.

Ad esempio l’acquisto di un’opzione SOPRA su EUR/USD con scadenza giornaliera, e il contestuale inserimento di un ordine pendente al ribasso sulla piattaforma forex trading, può coprire il rischio di una nostra errata valutazione del trend.

L’analisi tecnica si basa sul ragionamento che prevede che le tendenze del passato si ripeteranno ancora.

Il prezzo di un asset fluttuerà, e i modelli di questo comportamento storico molto spesso si ripeteranno. Gli analisti utilizzano quindi indicatori e altri strumenti analitici per cercare di decifrare gli indizi circa le tendenze del passato., in modo da prevedere il successivo comportamento dell’asset.

L’analisi tecnica utilizza molti indicatori del comportamento di mercato, per arrivare a informazioni fondamentali sulla direzione futura del prezzo di un asset. L’utilizzo di dati storici e altri indicatori, combinato con l’analisi fondamentale, può creare un’ottima strategia di trading in grado di aumentare di molto i profitti di un portafoglio.

Supporto e resistenza

I meccanismi di analisi tecnica più usati sono i livelli di supporto e resistenza. Queste linee agiscono come indicatori diretti delle tendenze passateriguardanti i prezzi di un asset. Se un asset cade in un modello già visto in precedenza, gli analisti osservano il comportamento che ha avuto luogo e predicono una tendenza simile nel futuro prossimo. Se un asset sta salendo di prezzo e si avvicina velocemente a una linea di resistenza, molti trader saranno attenti a un’inversione di tendenza a quel punto.

Questo perché, basandosi su dati del passato, l’asset è sceso di prezzo diverse volte durante l’avvicinamento alla linea di resistenza.Considerato che l’analisi tecnica è basata sulla premessa che il comportamento storico probabilmente si ripeterà, la congettura che può essere fatta in questo caso, è che la tendenza rialzista potrebbe fermarsi a questo livello. Questi livelli tendono ad essere autonomi e molti investitori si riferiscono ad essi come indicatori di valore e li utilizzano per prendere decisioni di trading.

Relative Strength Index

L’RSI è uno dei migliori indicatori del comportamento plausibile delle condizioni di mercato. L’RSI utilizza un concetto semplice da capire che illustra la relativa forza di un asset in un qualsiasi momento. La forza varia a seconda della longevità della posizione. Considerato che le opzioni binarie sono investimenti a breve termine, è importante applicare questo indicatore in una tabella a breve termine, per ottenere i migliori risultati tramite il suo utilizzo. L’indice specifica ai suoi utenti se l’asset è a livelli di sovracquisto o sovravendita, e quindi qual è l’azione più appropriata per il trader.

L’indicatore utilizza tre livelli cruciali: 30, 50, 70. Se l’indice si avvicina o è superiore al livello 70, l’asset è considerato sovracomprato.

Questo dovrebbe portare ad una correzione verso il basso, poiché l’asset ha un prezzo troppo alto a causa dell’elevata domanda. Quando però l’indice cade intorno al livello 30, l’asset è sovravenduto e ci si può aspettare una correzione verso l’alto. È quindi il momento giusto per comprare l’asset ed aspettarsi un certo apprezzamento. L’RSI è uno strumento utile ai trader di qualsiasi livello, in grado di creare opportunità per strategie a breve e lungo termine.

Volatilità

Le opzioni binarie sono direttamente influenzate dalla volatilità di mercato. Quando la volatilità è elevata, è consigliabile utilizzare questa informazione per arrivare a profitti extra. Ad esempio, l’opzione binaria one-touch è un contratto tra due parti basato sul fatto che un asset raggiunga o meno un certo prezzo prima della scadenza dell’opzione. Quando la volatilità è elevata, la probabilità che il prezzo venga raggiunto aumenta.

A seconda di alcuni fattori analitici, potrebbe essere una buona cosa per il trader inserirsi in una posizione “touch”, se si pensa che sarà raggiunto un certo prezzo. Nel caso in cui il prezzo venga raggiunto, il trader raggiungerà il profitto stabilito al momento del’ingresso nell’opzione.

Ci sono però alcuni momenti del giorno, in cui la volatilità è in declino. In questi momenti, è più logico utilizzare le opzioni “no-touch” poiché è meno probabile che il mercato fluttui abbastanza da raggiungere il prezzo target.

Opzioni Binarie

Un'opzione binaria (o digitale) è un tipo di opzione dove il pay-off (guadagno) è limitato ad un ammontare fisso (come parte di un asset) oppure nullo.

Le opzioni binarie prendono il proprio nome dal fatto che l'esito dell'investimento ha due soli possibili risultati: previsione corretta o incorretta.

Tali opzioni hanno la caratteristica di non valutare il guadagno in termini differenziali (ovvero come la differenza tra il valore di mercato del titolo rappresentativo e lo strike price) ma il ricavo è fissato al momento della stipulazione del contratto. In parole povere le opzioni binarie sono una scommessa su un trend (andamento) di un certo titolo che potrà essere a ribasso o a rialzo in breve, medio o lungo termine.Il grande studio sulle opzioni binarie è legato alla necessità e difficoltà di avere in finanza titoli che assumano solo due valori, in questo caso "1" e "0".

Mettersi bene in testa che il trading con opzioni binarie anche se è estremamente facile da fare è comunque un attività seria e non un gioco, se hai intenzione di "scommettere" ti consiglio di rivolgerti ad altre tipologie di guadagno come scommesse, casinò ecc, dove la fortuna ha il ruolo principale. Per avere successo con le opzioni binarie il primo passo è quello di valutare i pro (enormi guadagni) ed i contro (possibilità di perdere tutto il capitale) e di agire in modo intelligente e non casuale.

Il trading binario non è un gioco d'azzardo o una scommessa dove l'unica cosa che conta è la fortuna, il trading in opzioni è una vera e propria attività lavorativa in grado di produrre reddito e profitti se usata con cognizione di causa.

Tra i maggiori esperti internazionali delle opzioni binarie si considera esservi Sanford J. Grossman della Wharton School della Pennsylvania University a Filadelfia, che ha sia teorizzato che elaborato un modello matematico al fine di creare una completa rappresentazione matematica di questo complesso argomento.

Foreign exchange ( Forex )

Il mercato del Foreign Exchange (Forex) è il più grande mercato finanziario del mondo. Il volume di affari medio è stimato in 4 miliardi di dollari al giorno.

Il mercato forex fornisce una piattaforma per lo scambio di valute per tutto il giorno, permettendo a trader di tutto il mondo di guadagnare profitti dai movimenti di mercato a prescindere dal momento della giornata.

Il mercato coinvolge volumi immensamente grandi che permettono alti livelli di liquidità. In contrasto con le equities e i normali mercati a debito, lo scambio di valute funziona tramite l’utilizzo di una maggiore leva, che permette agli investitori di arrivare a profitti più elevati con meno capitale da rischiare.

Nell’ultimo decennio, il mercato forex ha davvero avuto un enorme impatto sulla struttura e sulla funzionalità economica. Il rapido e costante cambiamento nel sistema valutario influenza l’intero spettro economico ogni giorno.

Gli scambi internazionali sono influenzati da queste fluttuazioni di prezzo, poiché questi valori determinano il volume delle merci e dei servizi comprati e venduti dai diversi paesi.

Di conseguenza, come risultato del cambiamento nel valore delle valute, il costo finale di ogni transazione varia, influenzando quindi le azioni di governi, aziende e anche dei singoli consumatori. Perciò, la rilevanza del mercato Forex è aumentata di molto negli ultimi anni.

Come funzionano i bonus

Accade spesso che un broker decida di incentivare l’apertura di un account in real money con la promozione di bonus di vario genere, tra questi, quelli che vanno più di moda sono i bonus di benvenuto o anche sul primo deposito. Vediamo di capire, attraverso una panoramica generale, che tipi di bonus vengono proposti, e in che modo funzionano, ovvero come sfruttarli e utilizzarli. Tra le promozioni che abbiamo trovato in circolazione distinguiamo:

- Bonus sul primo deposito

- Bonus presenta un amico

- Bonus sui depositi successivi

- Bonus per utenti VIP o per sistema di fedeltà

- Bonus senza deposito..

Come usufruire dei bonus di benvenuto?

Se ricevi un bonus, prima di trasformarlo in denaro reale, e quindi potenzialmente prelevabile, devi sbloccarlo. Capisci bene che se così non fosse, tanti sarebbero i furbetti che cercherebbero di approfittarsene, e i bonus non verrebbero più proposti. Sbloccare il bonus significa cumulare un certo volume di transazioni, ad esempio, un valore pari a 10 volte il bonus ricevuto. Quindi, se riceviamo 20€ in bonus, e le condizioni imposte dal broker sono del tipo: raggiungere un volume di scommesse totali pari a 10 volte il bonus ricevuto, il bonus risulterà sbloccato al raggiungimento di 20€ x 10 = 200€ di scambi. Attenzione perché a volte, la condizione di cui sopra si applica non all’entità del bonus ricevuto, ma alla somma di denaro versata. Se ad esempio un broker proponesse un bonus di questo tipo: bonus di benvenuto del 20% sul deposito; volume di scambi richiesti 10 volte il denaro depositato. Depositando 100€ e ricevendo un bonus di 20€, il volume di scambi richiesto non sarebbe 20€ x 10, bensì 100€ x 10, quindi 1.000€ In alcuni casi, e qui bisogna stare attenti, lo sblocco del bonus è vincolato al raggiungimento di un volume di transazioni che sommi bonus + deposito iniziale. Altro rischio che si corre, quando si accettano bonus automatici, come accennavamo sopra, consiste nel non poter prelevare alcun importo dal proprio saldo fin quando non verrà sbloccato il bonus. In questo caso, il bonus sarebbe solo uno specchietto per le allodole.

Orari del trading

Global Trading Opening Hours

Essere a conoscenza degli orari di apertura delle borse nel momento in cui stai valutando una notizia per il suo significato sul mercato è fondamentale per la tua strategia di trading

 

Le maggiori opportunità per gli scambi delle coppie di valute sorgono quando due mercati sono aperti contemporaneamente. Ad esempio, i mercati europei e americani per il trading EUR/USD, GBP/USD o USD/CHF sono attivi contemporaneamente nell’orario 13:00-17:00 (GMT). Queste sono le ore ottimali per fare trading su queste valute, dal momento che in questo periodo si svolge il maggior volume delle contrattazioni, creando un movimento di mercato più grande e che ti offre più possibilità di approfittare delle fluttuazioni del mercato.

A volte dipende anche dalle coppie di valute su cui vogliamo operare. Facciamo un esempio concreto: se vogliamo operare sullo Yen, allora i movimenti più interessanti, più ampi e con maggiori possibilità di profitto avvengono di notte, perché quando da noi è notte in Giappone è giorno.

A lavorare con i dollari, invece, conviene cominciare nel pomeriggio, quando anche in USA sorge il sole. Anzi, il pomeriggio è l’orario perfetto perché è possibile fare gli scambi più fruttuosi che coinvolgono l’euro, la sterlina e il dollaro, che è la valuta in assoluto più importante di tutto il mercato.

Siti consigliati

Pro Real Time

Pro Real Time è un software di grafici on-line per l'analisi tecnica e trading. Pro Real Time è un alta qualità di grafici e gli strumenti analitici, come i dati di mercato affidabili, rendono un potente strumento di supporto decisionale.

Provate ora per vedere come funziona!
NetDania

Net Station con Trading (trading Demo disponibile) e la principale postazione finanziaria del Internet. Ora, con trading demo in FX e CFD. Prova la unità NetStation con Demo Trading oggi e darci il vostro feedback! Trading dal vivo in FX e CFD sarà disponibile in autunno 2014.

Prova la demo e pratica!
AvaTrade

Pratica trading online con $ 100.000 conto demo gratuito in AvaTrade. Utilizzando un conto demo gratuito è un ottimo modo per praticare il trading online a condizioni di mercato reali, senza rischiare denaro. Se hai già esperienza di trading, il nostro conto demo vi aiuterà a migliorare le vostre abilità e di acquisire familiarità con le nostre piattaforme di trading superiori e strumenti di trading.

Registrati ora-ci vogliono solo 2 minuti e si può immediatamente iniziare trading!
Signals provide

Fondato nel 2014 Signals provide e'uno dei migliori sistemi meccanici automatici per ricevere segnalazioni sulle valute. Seguendo una serie di algoritmi e regole predefinite immette ordini sul mercato in modo automatizzato.

Provalo ora!
Optionbot

Simile alla prima versione della OptionBot, la seconda versione è usata come una barra degli strumenti di valuta coppie, sincronizzati con la piattaforma di Trading di utenti, esso ’ s un software scaricabile. Nuovi utenti possono godere di un abbonamento di prova gratuita, ma il processo di iscrizione con il broker preferito deve essere fatto attraverso il OptionBot. Esso ’ s un automatizzato Trading Robot, lo svolgimento di analisi tecnica per coppie di valute multiple, inviare segnali agli utenti durante le ore di mercato. Uno dei principali vantaggi dell'opzione Bot 2 che permette all'utente di impostare – %100 mestieri automatizzati senza alcun elemento umano. Che ’ s giusto. L'opzione Bot 2 sarà il commercio per voi! Questo è il motivo per cui si ’ s necessari che si sarà l'iscrizione con un broker attraverso l'opzione Bot 2 interfaccia.

Provalo ora!
Autochartist

E'facile ottenere analisi di mercato

Visita il sito
Markets.com

Impara guardando queste cinque video lezioni.

Registrati ora e guardarli!

Glossario

Come ogni industria, le opzioni binarie hanno delle parole chiave e delle frasi specifiche . Familiarizzando con questi termini , capirai meglio il mercato e le tue possibilita'' di crescita con questo.


At the money

A Un termine finanziario che indica che il prezzo di mercato del bene si trova esattamente allineato con il prezzo obiettivo.

Opzione fuori

Uno strumento che permette al cliente di decidere se il bene prescelto raggiungera’ o meno il prezzo obiettivo entro la durata dell’operazione.

Prezzo alla scadenza

Il livello di prezzo del bene al momento della scadenza della posizione e’ basato su un riscontro di dati ricevuti da “Data Provider”. Per una spiegazione piu’ accurata sul calcolo del prezzo alla scadenza dell’operazione la preghiamo di fare riferimento al Calcolo della scadenza.

Opzione binaria

Un’opzione binaria e’ uno strumento che offre un rendimento fisso predeterminato al momento della comparsa del contratto.

Chiusura anticipata

La chiusura anticipata si riferisce alla possibilita’ per il cliente di poter chiudere una posizione prima della scadenza in modo tale che questa arrivi immediatamente alla scadenza.

Ora della scadenza

L’ora della scadenza e’ l’ora e la data in cui l’opzione scade.

Opzione Dentro

Un opzione che usa lo strumento intervallo solitamente offre l’85% di profitto sull’importo investito se il bene prescelto alla scadenza si trovera’ “dentro”. Ad esempio dentro la fascia di prezzo formata da un prezzo maggiore e minore del prezzo obiettivo. Nel caso in cui l’opzione alla scadenza si trovasse fuori dalla fascia , solitamente viene rimborsato il 15% dell’ import investito.

Alto/Basso

E’ uno strumento di investimento che permette al cliente di decidere se il prezzo del bene prescelto, una volta scaduta la posizione, sara’ piu’ alto o piu’ basso del prezzo obiettivo.

Importo investito

L’importo investito su un’opzione specifica.

Nel denaro

Un termine finanziario che indica che l’opzione e’ attualmente in profitto/ ad esempio nel caso dell’opzione “ alto” se il prezzo di mercato e’ piu’ alto del prezzo obiettivo.

opzione basso

L’opzione nello strumento alto/basso solitamente offre l’85% di profitto sull’importo investito nel caso in cui il bene prescelto alla scadenza si trovi ad un prezzo minore del prezzo obiettivo.Nel caso in cui l’opzione alla scadenza abbia un prezzo maggiore di quello obiettivo solitamente si riceve un rimborso pari al 15% dell’importo investito.

Fuori dal denaro

Un termine finanziario che indica che l’opzione si trova attualmente in perdita. Ad esempio nel caso di un operazione con l’opzione “alto” il prezzo di mercato e’ piu’ basso del prezzo obiettivo.

Opzione fuori

Uno strumento che permette al cliente di decidere se il prezzo del bene prescelto, alla scadenza, si trovera’ dentro o fuori una fascia specifica di prezzo( costituita da un prezzo obiettivo minore e maggiore del prezzo di mercato).

Lo strumento Tocca o no

Uno strumento che permette al cliente di decidere se il bene prescelto raggiungera’ o meno il prezzo obiettivo entro la durata dell’operazione.

Opzione Non tocca

L’opzione “non tocca” e’ uno strumento che solitamnte offre l’85% di profitto sull’importo investito se il bene prescelto una volta scaduta la posizione, non ha raggiunto il prezzo obiettivo. Nota: Nel caso in cui l’opzione “non tocca” raggiunga il prezzo obiettivo durante l’operazione, la posizione si chiudera’ immediatamente “fuori dal denaro”, solitamente con un 15% di rimborso sull’importo investito.

Prezzo di mercato

Il prezzo di mercato rappresenta il valore attuale del bene prescelto, basato su un riscontro di dati previsti da “Data provider”.

Ora della scadenza

L’ora della scadenza e’ l’ora e la data in cui l’opzione scade.